CASTELLI, PIEVI, BORGHI E MUSEI DELLA LUNIGIANA

Il castello di Fosdinovo
Il castello di Fosdinovo

La Lunigiana č una regione ricca di storia. Zona di passaggio, per la sua vicinanza con il Nord Italia e il mare, č punteggiata da testimonianze storiche di prima importanza. La caratteristica principale č il lascito dei suoi castelli, da Pontremoli fino alla foce del Magra, purtoppo nella maggioranza dei casi distrutti o in rovina, ma i manieri giunti fino a noi ci rimandano ad un’epoca di splendore medievale, seppur breve, molto prolifica dal punto di vista artistico. La suddivisione del territorio secondo il maggiorasco aveva visto il proliferare di numerosi castelli nei vari feudi malaspiniani della Lunigiana.
Gli stessi feudi erano caratterizzati da borghi medievali, dei quali oggi č possibile ammirarne la bellezza.
A testimonianza della grande religiositā in tempi antichi, anche per il passaggio della Via Francigena lungo queste terre, l’altissimo numero di chiese e pievi romaniche, abbazie e oratori e la presenza delle maestā, piccole cappelle erette per contenere immagini devozionali, presenti lungo sentieri e vie di comunicazione.
Il ricordo delle genti di Lunigiana va poi ricercato nei musei prsenti sul territorio. Il Museo delle Statue Stele lunigianesi, il Museo Etnografico della Lunigiana, il Museo di Storia Naturale della Lunigiana ad Aulla, il vicino Orto Botanico dei Frignoli, il Museo del Territorio dell'Alta Valle Aulella a Casola in Lunigiana, il Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana.







Torna indietro