SOLIERA

Soliera
Soliera

Nella valle dell’aulella, ai margini della Statale del Cerreto, troviamo l’antico borgo Soliera. Ricordata fin dal 998 nella cessione della sua pieve da parte del Marchese Oberto ai vescovi di Luni, Soliera è anche menzionata nel 1185, nella donazione dell’imperatore Federico I a Pietro vescovo di Luni, del castello con le sue ville e giurisdizioni.
Di queste due antiche costruzioni purtroppo non rimane quasi nulla. La struttura del castello si individua nei resti delle torri, ben evidenti, e nei tratti della cinta muraria, nella quale sono state inserite le abitazioni. Pochissime anche i resti dell’antichissima pieve di Santa Maria Assunta compresa all’interno dell’aggregato. Caratteristici sono i bei portali in arenaria con curiosi fregi e decorazioni.
Nelle vicinanze si trova il Santuario della Madonna dei Colli.

Per approfondire:
Le fotografie di Soliera
Il castello di Soliera
I borghi di Fivizzano

Torna indietro