CALICE AL CORNOVIGLIO

Panorama lunigianese

Calice al Cornoviglio

Calice al Cornoviglio, nella bassa Val di Vara, si sviluppò intorno alle due fortezze medievali di Calice e Madrignano. Il borgo seguì più da vicino le sorti della Lunigiana toscana, vista la vicinanza con Tresana e la dominazione malaspiniana. Il feudo appartenne infatti ai Vescovi di Luni, ai Malaspina di Giovagallo, a quelli di Villafranca ed infine alla Repubblica di Genova che lo diede ai Fieschi. Questi ultimi lasciarono Calice ai Doria e quindi dal 1709 al 1772 tornò ai Malaspina che lo cedettero, insieme con Veppo e Madrignano, al Granducato di Toscana, al quale rimase fino al 1923, quando venne annesso alla Liguria.
Il borgo presenta una struttura tipicamente medievale, circondata da un’ampia valle, e dominato dal castello Doria-Malaspina del XII secolo, fatto distruggere nel 1416 dalla repubblica di Genova. La fortezza è però molto ben conservata, è sede comunale e ospita al suo interno un centro di educazione ambientale, una pinacoteca dedicata al pittore calicese Davide Beghè , nato nel 1854, il Piccolo Museo Pietro Rosa, collezione privata di tele del pittore nativo di Portovenere e il Museo dell’apicoltura. Nella piazza del Leone, sotto il castello, si trova la chiesa di Santa Maria Lauretana, eretta per volere della marchesa Placida Doria nel 1638 e affrescata dal Beghè .
Nei dintorni, la frazione Villagrossa accoglie nella piccola chiesa parrocchiale un portale scolpito a punta di diamante del 1635; a Castello di Madrignano si trovano il castello, la chiesa dei SS. Nicolò e Margherita del XVI secolo e l’Oratorio di Sant’Antonio del 1678; a Novegina l’oratorio di San Giacomo del 1600 con i resti ben conservati di un ospitale medievale.
Per chi ama le passeggiate ed il trekking invece, ideali sono Ferdana, Filettino e Usurana, con le loro campagne.


Torna indietro






Calice e il suo possente castello e la chiesa di Santa Maria Lauretana. Nei dintorni il castello di Madrignano e il borgo di Villagrossa.

Trova l’alloggio più comodo per il tuo soggiorno a Calice al Cornoviglio, tra agriturismi, b&b, affittacamere, hotel... e scegli dove degustare le specialità gastronomiche tipiche della zona.

Tradizioni gastronomiche e storiche si incontrano nelle sagre organizzate soprattutto nel periodo estivo.