ITINERARI E PERCORSI DI AULLA

La fortezza della Brunella
La fortezza della Brunella

Il territorio di Aulla è ricco di percorsi culturali, naturali e gastronomici. La città si trova nella bassa Val di Magra, al confine con la Liguria, circondata da colli dove si ergono caratteristici borghi. Sfortunatamente, i bombardamenti della seconda guerra mondiale hanno distrutto quasi completamente il borgo antico, da cui si sono salvati l’abbazia di San Caprasio (884 d.C.) con l’abside e il palazzo del Centurione, che conserva resti della porta di accesso alla città . Sullo sperone che domina Aulla, si staglia l’imponente fortezza della Brunella, costruzione militare cinquecentesca a struttura quadrangolare, in posizione strategica a controllo della vallata. È visitabile ed è sede del museo di storia naturale della Lunigiana.
La città si raggiunge in autostrada con l’a15, autocamionale della Cisa, uscita Aulla. Se si è già in Lunigiana, si percorre invece la SS62 della Cisa. Vicino al centro è facile trovare un parcheggio. La fortezza della Brunella si raggiunge da Via Nazionale (percorribile solo in senso unico) girando a destra per la Strada del Valico del Cerreto. l’indicazione verso la Brunella di Via Nazionale non è visibilissima. l’abbazia e il palazzo Centurione si raggiungono seguendo le indicazioni per Podenzana, pochissimo dopo l’entrata in città .



Il comune di Aulla è vasto. Si conservano diversi borghi in pietra ben tenuti, come Bibola, Caprigliola, Olivola, che conservano anche resti di castelli.

Da Aulla inizia la prima tappa del trekking Lunigiana, che porta a Villa di Tresana, partendo dal ponte sul Magra verso Podenzana.





Torna indietro