ORTONOVO

Ortonovo

Ortonovo

Il santuario del Mirteto, Ortonovo La chiesa di San Francesco di Ortonovo

Ortonovo è il comune più orientale della Riviera Ligure di Levante, al confine con la provincia di Massa Carrara, posto ai piedi dei primi contrafforti delle Alpi Apuane. Trae le sue origini dalL’antica città romana di Luni, da cui nacquero i borghi di Iliolo, Nicola, Annunziata e Ortonovo. Il centro storico del Comune fu costituito tra l’ XI e il XII secolo, possedimento dei vescovi-conti di Luni, come testimonia un diploma coevo del Barbarossa, in favore del vescovo Pietro.
Il borgo è caratterizzato da due porte, entrambe a tutto sesto, e da una struttura ad anelli concentrici nel quale il più esterno funge da cinta muraria. Nella piazza si trova la torre del Guinigi, oggi campanile della chiesa parrocchiale di San Lorenzo, risalente al XV secolo, quando Paolo Guinigi, signore di Lucca, acquistò Ortonovo dai Visconti. Il torrione faceva parte di un castello che sorgeva al posto della chiesa. La tipologia della torre richiama per dimensioni e struttura ad altre torri lunigianesi come quelle di Comano, Malgrate, Bagnone e Filattiera, di forma circolare, con beccatelli per la difesa piombante, e tamburo coronato a calotta, rivestita con squame di ardesia. La chiesa fu costruita nel XVII secolo.
Nel borgo si trova anche la casa del poeta genovese Ceccardo Roccatagliata Ceccardi.
Alle porte del paese si innalza il santuario del Mirteto, della seconda metà del XVI secolo, con facciata molto ampia interamente in marmo.
Nei dintorni spiccano lo storico borgo di Nicola, situato alla sommità di una collina ai piedi delle Alpi Apuane, già menzionato nel 1137, il borgo dell’Annunziata, di San Martino e i resti dell’antica città di Luni con l’anfiteatro, edificato tra il I ed il II secolo d.C. Nella zona archeologica si possono ammirare i reperti trovati nel museo dedicato alla storia della città .


Torna indietro






Splendido borgo con vista sul mare e sulla piana del fiume Magra, con la chiesa di San Lorenzo e San Martino e il vicino santuario di Nostra Signora del Mirteto. Nei pressi il bellissimo borgo di Nicola.

Trova l’alloggio più comodo per il tuo soggiorno a Ortonovo, tra agriturismi, b&b, affittacamere, hotel... e scegli dove degustare le specialità gastronomiche tipiche della zona.

Tradizioni gastronomiche e storiche si incontrano nelle sagre organizzate soprattutto nel periodo estivo e autunnale.

Dal dominio dei vescovi di Luni, Ortonovò entrò nelL’orbita al Comune di Sarzana, ai Visconti, a Lucca, a Firenze e infine Genova.