SAGRE, FESTE E TEMPO LIBERO

Incontro di culture e popoli diversi, zona di passaggio durante secoli, in Lunigiana si sono perpetuate manifestazioni popolari ancora vive, in un ricco ventaglio di feste e sagre, soprattutto gastronomiche, che seguono il ritmo delle stagioni durante tutto l’anno.
Dei quattordici paesi che formano la Lunigiana e le innumerevoli frazioni, ognuno ha una sua festa, ricca di folklore tradizionale, che lo diferencia del proprio vicino. A gennaio a Filattiera, si festeggia peri il falò più alto tra Sant’Antonio e San Gemignano. In febbraio, inizia il lungo percorso gastronomico della zona, la Sagra del chiodo di maiale alla Quercia di Aulla, mentre in aprile, la Sagra della cipolla a Treschietto di Bagnone. In maggio, la Sagra delle giunchiglie ai prati di Logarghena di Filattiera e in giugno, la Sagra della polenta e dello stoccafisso a Gassano di Fivizzano. Con l’inizio dell’estate, le sagre si moltiplicano. Il primo fine settimana di luglio, la magica festa della fame e della sete di Filattiera, e nello stesso mese, le feste di Mulazzo e groppo di Filattiera. Nello stesso mese a Olivola di Aulla la sagra della focaccetta, a Gassano di Fivizzano la Sagra delle anguille e a Tendola di Fosdinovo la Sagra dei testaroli. In agosto, i mestieri nel borgo di Ponticello di Filattiera, a Olivola di Aulla la Sagra della polenta e capra, a Sassalbo di Fivizzano la Sagra del mirtillo, a Podenzana la Sagra del panigaccio, a Agnino di Fivizzano la Sagra della pattona. E soprattutto a Filetto di Villafranca, la fiera più famosa della zona con la fiera di San Genesio. A settembre a Mignegno di Pontremoli la sagra di San Terenziano, a Monti di Licciana Nardi la Sagra del fungo. In ottobre la castagna protagonista in date diverse anche a Fosdinovo, Comano, Bagnone, Pontremoli, Licciana Nardi, Castelpoggio di Carrara, Barbarasco di Tresana, a Bigliolo di Aulla si celebra il fagiolo. A novembre la sagra della castagna a Mulazzo e falò in piazza. In dicembre, festa nel borgo della Quercia di Aulla con vino brulé e cioccolata calda.







Torna indietro