SESTA GODANO

Panorama lunigianese

Sesta Godano

Sesta Godano è il risultato dell’unione di due insediamenti, Sesta (così chiamato per la distanza di sei miglia romane da Brugnato), risalente all’anno Mille, e Godano, dove si trovava un castello oggi scomparso, posto a difesa dell’antica strada per Pontremoli. Il territorio comunale è circondato da monti che lo collegano all’Emilia e alla Lunigiana toscana.
Storicamentee, Sesta Godano è legato a grande famiglie nobiliari come i Malaspina, i Fieschi e i Pinelli e per un breve periodo anche a Pontremoli. La chiesa parrocchiale di Sesta Godano, antica pieve di Santa Maria Assunta, presenta un bel campanile originale, mentre da non perdere il ponte medievale sul torrente Gottero e la via Vecchia, ornata da portici e decorazioni.
Sesta Godano è costituito da pittoresche e storiche frazioni come Rio, con il palazzo fortificato dei Fieschi, Mangia, borgo in galleria, Chiusola, Groppo, con il borgo fortificato, le case torri e i vicoli, sede di un antico castello andato distrutto, Cornice, borgo murato da cui si godono bellissimi panoramio, Costa, borgo fortezza di origine genovese, Mangia con le aie pensili, Airola con il santuario del XV secolo dedicato alla Madonna della Fontana, forse opera del pittore fiammingo Jan Van Hemessen.


Torna indietro






Cosa vedere nel comune di Sesta Godano: chiese e monumenti come la pieve di Santa Maria Assunta, borghi tipici come Rio, Mangia e Chiusola.

Trova l’alloggio più comodo per il tuo soggiorno a Sesta Godano, tra agriturismi, b&b, affittacamere, hotel... e scegli dove degustare le specialità gastronomiche tipiche della zona.

Tradizioni gastronomiche e storiche si incontrano nelle sagre organizzate a Sesta Godano soprattutto nel periodo estivo.