BATTIFOLLO – PONZANO MAGRA

Panorama lunigianese
Panorama

Attenzione! La descrizione del percorso non è aggiornata, si segnalano punti o passaggi impraticabili. Informarsi prima di mettersi in viaggio.

Passando il paese di Battifollo, si arriva ad un bivio dove prendendo a destra verso Ponzano Magra si incontra un secondo bivio dove si gira a sinistra per Gora dei Mulini. Appena oltre il viadotto dell’anas, inizia la strada sterrata che porta al fiume. Lo si segue verso il vecchio ponte della ferrovia, lo si supera e si incontra la foce del torrente Calcandola. Si continua oltrepassando il canale Turì , dove una staccionata in legno segnala il percorso ciclopedonale. Si costeggia un’insenatura del fiume e si supera il canale Sant’Andrea, per poi girare a destra dopo alcuni grossi esemplari di ontano nero. Il percorso prosegue tra canneti fino ad arrivare a prato umido. Dopo un gruppo di pioppi si prende a sinistra fino ad un piccolo bosco dove bisogna passare il fiume. l’altra sponda è zona privata e in breve si giunge ad una piccola area attrezzata a Gora dei Mulini. Il sentiero principale gira a sinistra incrociando l’omonimo canale usato nel passato per per alimentare alcuni mulini dismessi. Una volta guadato il canale, si continua lungo un filare di pioppi e dopo il secondo pilastro del viadotto, si continua fino al torrente Falcinello, da dove è possibile arrivare direttamente a Ponzano Magra lungo il torrente.
Si può però continuare verso Polverina, guadando il torrente e proseguendo a sinistra accanto all’argine. Si sale con la vista dei borghi di Arcola e Vezzano Ligure e arrivati ad un campo sportivo, si prende il sentiero a sinistra fino al torrente Belaso. Lo si costeggia fino ad una strada nei pressi dell’autostrada, si percorre un breve tratto a destra, verso il sottopasso, che porta all’abitato di Piano di Vezzano. Si segue la strada asfaltata e giunti ad un incrocio si gira a destra per Ponzano Magra.
Ponzano Magra e Sarzana sono ben collegati da servizi pubblici.
Vista la necessità di guadare corsi d’acqua, il percorso non è consigliato nei mesi invernali o dipo abbondanti piogge.

Per approfondire:
Il trekking in Val di Magra
Il trekking in Lunigiana
Il Parco di Montemarcello Magra

Le informazioni contenute in questa pagina sono di carattere puramente indicativo. Si consiglia e raccomanda di munirsi di informazioni aggiornate prima di intraprendere l’escursione. I sentieri e la segnaletica possono trovarsi in condizioni non ottimali.

Torna indietro