IL CASTELLO DI BURCIONE

Ruderi del castello di Burcione
Ruderi del castello di Burcione

I ruderi del castello di Burcione si trovano sulla collina che da Bibola digrada verso Aulla. Fu possedimento dei signori di Burcione, famiglia presente nella zona prima dell’auge dei Malaspina, fino all’XI secolo. A partire dall’inizio XIV secolo cominciò la sua decadenza. Gli abitanti di burcione, supportati dal signore del castello, derubavano mercanti e pellegrini che transitavano lungo la Via Francigena di valle, provocando la reazione del marchese malaspina di Podenzana.
Nascosti dalla vegetazione, si intravedono con difficoltà resti della cinta muraria, il basamento di una torre e ruderi di case.
Si arriva ai ruderi da un’ampia strada sterrata che dalla strada per Bibola sale sulla destra nei pressi di un cartello informativo sul castello.

Fotografia: © Gianni Giusti

Per approfondire:
Il borgo di Bibola
I castelli di Aulla