LA TORRE DI ROMETTA

Il borgo di Rometta Apuana
Il borgo di Rometta Apuana

Nella parte più alta del paese, antica Ulmeta, sorge l’originario insediamento fortificato, risalente al XIII secolo, come riporta un documento del 1231, in cui il vescovo di Luni Guglielmo e Pietro di Bernardino della famiglia dei Bianchi d’Erberia concessero a Venanzio, abate di San Caprasio di Aulla, di fortificare l’abitato.
Del castello rimane oggi solo la torre, mentre la restante struttura è stata distrutta nei secoli o inglobata negli edifici adiacenti, oggi abitazioni private. Di forma rettangolare, si trovava integrata nelle mura di difesa con il compito di proteggere uno degli accessi al borgo.

Per approfondire:
Il borgo di Rometta
I castelli di Fivizzano