LA CHIESA DEI SANTI VINCENZO E ANASTASIO DI LUSIGNANA

La chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio di Lusignana

Chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio

Aggiornato: 29 novembre 2021
Tempo di lettura: 1 minuto.

Indice delle informazioni sulla chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio di Lusignana:

- Descrizione
- Come arrivare
- Fotografie
- Video
- Approfondimenti

LA CHIESA
La chiesa di Lusignana si trova all’entrata del borgo di Posponte. Di importante rilevanza nel XVI secolo, probabilmente venne costruito su un primitivo oratorio medievale o pieve romanica, come sembra dimostrare la facciata con tetto a capanna e forti speroni rinforzati. Una data incisa sull’architrave del portale di arenaria reca l’indicazione dell’anno 1646. A croce latina, il tempio ha un asse principale molto allungato e l’interno caratterizzato da elementi barocchi e rinascimentali.

Il magnifico portale di arenaria è sovrastato da una vetrata del pittore lunigianese Augusto Ghelfi, inserita in un arco a mezzo sesto. L’interno è a volte a botte divise in quattro campate delimitate da lesene ed archi. Il presbiterio si trova rialzato dalla navata ed è separato da questa da una balaustra di arenaria del XVIII secolo con colonnine quadrangolari sagomate. L’altare maggiore è di marmo bianco e policromo.

I due seicenteschi altari laterali sono di marmo policromo. Sull’altare a sinistra è situata la statua della Madonna del Rosario e su quello a destra, una tela ad olio raffigurante San Antonio Abate, San Francesco e San Luigi. In una nicchia isolata è posta la statua in legno di San Rocco. Nell’abside nella parete sinistra è fissata una tela ad olio del 1608 con la Madonna in trono con Bambino e ai suoi lati i Santi Vincenzo e Anastasio, protettori della parrocchia. Pregevole è l’acquasantiera di marmo bianco del 1700.



Come arrivare alla chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio


Le fotografie della chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio