LA CHIESA DI SAN GIORGIO DI TRESANA

La chiesa di San Giorgio
La chiesa di San Giorgio

La data 1304, posta nella lapide sopra il portale della chiesa, indica la probabile costruzione dell'edificio. Menzionata per la prima volta del negli Estimi Lunensi del 1470-71 come dipendente della pieve di Vico di Castevoli, venne restaurata in diverse epoche: nel 1645, data scolpita nell'iscrizione sopra il portale; nel 1930, soprattutto con lavori interni e la decorazione pittorica dell'aula; nel 2000, nella facciata e decorazioni interne.
La chiesa di San Giorgio sorge poco sotto il castello, sul lato meridionale del versante collinare. Preceduta da un ampio sagrato, è fiancheggiata dal campanile a base quadrata, addossato all'edificio, con cella campanaria a quattro fornici e cuspide piramidale. La facciata è in stile barocco, scandita da una trabeazione dorica, con portale a cornice marmorea sormontato dalle lapidi citate in precedenza.
L'interno, ad unica aula rettangolare, è decorato con pitture novecentesche e motivi geometrici e fitomorfici. Conserva il coro ligneo del 1947 e il fonte battesimale.

Per approfondire:
Le chiese di Tresana