STRANE VOCI AL PONTE DELLE TANÈ

Alberi nella selva di Filattiera
Alberi nella selva di Filattiera

Nel periodo natalizio, durante la novena, gli abitanti di Ponticello si recavano a Filattiera alla chiesa di Santa Maria nel borgo di mezzo. Passando dalla strada che da Caprio si addentra nella selva di Filattiera, nei pressi del ponte delle Tanè , i ponticellesi udivano strane voci:
"Ciàplo, ciàplo, veclo lì , veclo lì " ("Prendilo, prendilo, eccolo lì , eccolo lì ").

Altre voci rispondevano quindi:
"An al pos ter, parche i gan adòs al reu, ch’ian filà an tal tempr d’Nadal"
("Non lo posso prendere, perchè hanno addosso il refe, che hanno filato a Natale").

Le voci degli spettri si rivolgevano al refe benedetto, che si filava a Natale per difendersi dai mali auspici.

Per approfondire:
Storie e leggende di Filattiera
Le leggende della Lunigiana