AUTUNNO IN LUNIGIANA

Funghi della Lunigiana
Funghi della Lunigiana Autunno: riscoperta gastronomica di funghi e castagne, visite culturali ed escursioni. Il cambio di colori dal verde intenso dell’estate alle tonalità di rosso e marrone degli alberi che poco a poco perdono intensità segnano il paesaggio lunigianese. Forse la stagione più suggestiva, si accorciano le giornate ma il sole può essere ancora lì a splendere e a riscaldare prima dell’imbrunire, indugiando tra archi voltati e case di pietra. I sentieri si coprono di foglie che invitano il pellegrino lungo la Via Francigena a calpestarle.
Ed eccoci pronti a visitare borghi e castelli, magari dopo un buon pranzo legato alla tradizione lunigianese, oppure percorrere uno dei sentieri del Trekking Lunigiana o della Via Francigena.
Un tranquillo week-end dà la possibilità di prendere un po’ di tempo per sè stessi e rilassarsi in uno dei numerosi agriturismi o bed & breakfast.
Nelle sezioni qua sotto troverete alcuni suggerimenti su come passare il tempo in Lunigiana. Raccomandiamo comunque subito una giornata a Pontremoli, passeggiando tra i vicoli del Piagnaro, il museo delle Statue Stele nel castello del Piagnaro e magari provando i famosi amor in piazza della Repubblica; la pieve di Sorano a Filattiera e il borgo in collina; il borgo di Ponticello con le case torri; il castello di Fosdinovo, il castello di Castiglion del Terziere e il castello dell’aquila di Gragnola. Da non perdere anche una visita al centro storico di Sarzana, con le fiere antiquarie e i bellissimi monumenti.







Torna indietro