IL MONASTERO DI SANTA CROCE DEL CORVO

Panorama lunigianese
Panorama lunigianese

Centro di esercizi spirituali dei Padri Carmelitani Scalzi e luogo di soggiorno, il monastero del Corvo si trova lungo la strada per Montemarcello, inmerso in un giardino meraviglioso. Fondato nell’XI secolo con la costruzione della cappella, nel 1176 il vescovo di Luni incaricò la costruzione del convento. Dieci anni dopo il monastero passò ai Benedettini di San Michele in Pisa, ma dopo appena due secoli venne abbandonato per l’insicurezza del luogo. Grazie al pregevole crocifisso romanico del Cristo Nero che ancora conserva, dopo trecento lunghi anni, la cappella con il crocifisso venne restaurata e oggi dell’impianto originale rimangono tratti delle mura perimetrali, parte della facciata, l’abside semicircolare, il transetto laterale destro e la torre campanaria.
Il convento invece scomparve del tutto e passato nel XIX secolo alla famiglia Fabbricotti di Carrara venne trasformato totalmente con l’edificazione della torre e altre strutture merlate.

Per approfondire:
Montemarcello Magra
Le chiese di Ameglia