LA DONNA MORTA DUE VOLTE

Il borgo di Malgrate
Il borgo di Malgrate

A Malgrate corre la voce di una donna morta due volte, una contadina che si ingozzò con il proprio cibo bloccato in gola. Portata al campo santo per i funerali, la donna venne messa in una bara. Il giorno dopo, tornati al cimitero, il coperchio della cassa era stato forzato, ma non completamente aperto. Impauriti, i famigliari scoperchiarono la bara e si trovarono davanti ad uno spettacolo orribile: la donna, con gli occhi sbarrati, una smorfia disperata e le unghie insanguinate, era riuscita ad espellere il cibo ed aveva provato a liberarsi senza fortuna. Era così morta una seconda volta.

Per approfondire:
Le leggende della Lunigiana
Malgrate