VINCA

Il borgo di Vinca e le Apuane
Il borgo e le Apuane

Il borgo di Vinca è inserito in un paesaggio alpestre dominato dalle aguzze cime del Pizzo d’Uccello, della Cresta Garnerone e del Monte Sagro. Le ripetute contese sui pascoli con le comunità limitrofe richiesero all’inizio del Cinquecento un intervento di Niccolò Machiavelli, per conto della Repubblica Fiorentina.
La chiesa parrocchiale, dedicata a Sant’Andrea, conserva tracce del primitivo impianto romanico con pregevoli sculture del XIV secolo. Durante l’ultimo conflitto mondiale, nei giorni della ritirata dell’esercito tedesco verso nord, nel paese venne consumato un eccidio di massa che decimò la popolazione.
Vinca è famosa per il suo pane, di aspetto scuro e forma generalmente rotonda, cotto in forno a legna e utilizzando crusca e farina prodotta nel mulino locale.

Per approfondire:
Le fotografie di Vinca
Il rifugio Capanna Garnerone
Il centro di educazione ambientale
I borghi di Fivizzano

Torna indietro