ORTURANO

Orturano dal castello di Malgrate
Orturano dal castello di Malgrate

Orturano si trova nella parte occidentale del comune di Bagnone, lungo la strada che porta a Corlaga. Comprende le vicine località di Canale, Giunasco, Nombria e Vaggia. Orturano seguì fino al 1351 le sorti dei Malaspina di Filattiera e con la suddivisione del feudo tra i vari discendenti, passò sotto Malgrate. Verso il 1500, estinguendosi il ramo Malaspina di questo feudo, il borgo passò sotto gli Ariberti di Cremona e poi verso la fine del secolo XVII ai Freganeschi. Orturano divenne quindi possedimento del Granduca di Toscana, dei francesi e alla caduta di questi, di Villafranca. Negli ultimi decenni del 1800, Bagnone annesse Orturano dopo una consultazione popolare.
Il paese è diviso un due parti, Orturano di Sotto o Orturano Chiesa e Orturano di Sopra. La chiesa dedicata a Santa Maria Assunta in Cielo risale alla seconda metà del Cinquecento, ha pianta a croce greca, di stile barocco. Tra i due abiti, lungo l’antica mulattiera che li univa, si trova un antico oratorio dedicato a San Giuseppe. Il borgo di sopra è più caratteristico, con numerosi portali in pietra arenaria e tratti di borgo in galleria.
Nella vicina località Canale, la più elevata del paese, ci sono antiche abitazioni, con bei portali e stemmi di famiglie tra le quali i Bernabovi, i Berni e i Landini. Canale fu una stazione militare d’osservazione, con una torre di avvistamento, della quale non rimane più traccia.

Per approfondire:





Strutture turistiche a Orturano