CAPRIGLIOLA

Il borgo di Caprigliola

Caprigliola

Aggiornato: 18 giugno 2021
Tempo di lettura: 1 minuto.

Indice delle informazioni su Caprigliola:

- Descrizione
- Come arrivare
- Fotografie
- Video
- Altri borghi di Aulla

IL BORGO
Posta su un’altura a ridosso del fondovalle della Magra, Caprigliola si ergeva a dominio delle vie dei commerci e della Via Francigena che risalivano la vallata fino ai porti di Luni e Bocca di Magra.
Il "castrum Caprigliola", già nominato nel XII secolo, nel 1185 fu infeudato da Federico I a Pietro vescovo di Luni. Già centro fortificato, circondato da mura, era residenza estiva dei Vescovi di Luni, nel palazzo di cui restano alcune tracce murate e soprattutto l’elegante torre cilindrica, oggi ancora visibile e attualmente campanile della settecentesca chiesa di San Nicolò, la cui costruzione ha inglobato il primitivo nucleo castrense.
La torre è costruita in pietra arenaria, alta quasi 30 metri. Come nella tradizione delle torri difensive, l'ingresso era sopraelevato, accessibile solo da una scala.

Nel 1401, Caprigliola con Albiano e Stadano si diede a Firenze e nel 1556 Cosimo di Medici ordinò la costruzione delle mura fortificate, tuttoggi ben conservate con la porta del XV secolo, stemmi medicei, ricchi portali e maestà di marmo.
Le mura ripresero probabilmente l'opera trecentesca di Enrico da Fucecchio, vescovo di Luni, che fece erigere il cassero, torre rettangolare formata da tre ambienti.

Lungo la strada nazionale si trova invece il santuario della Madonna degli Angeli, secondo la tradizione protettrice delle future mamme, come testimoniano i nastri e le coccarde che ornano la costruzione.

Come arrivare a Caprigliola
Caprigliola si trova a 8 km a sud Aulla, lungo la SS62.



Le fotografie di Caprigliola