CARGALLA

Cargalla

Cargalla

Aggiornato: 23 giugno 2021
Tempo di lettura: 1 minuto.

Indice delle informazioni su Cargalla:

- Descrizione
- Come arrivare
- Fotografie
- Video
- Altri borghi di Pontremoli

IL BORGO
Come Cavezzana d’Antena e Groppodalosio, Cargalla è divisa in Villa Superiore e Inferiore. Si trova nell’estremo occidentale della Valdantena. Il borgo è ben riconoscibile per l’imponente chiesa di San Lorenzo, la cui facciata è ben visibile da molti punti della valle. In origine, l’edificio doveva trovarsi nei pressi dell’attuale cimitero in località Cerminuto. La chiesa è menzionata negli estimi della diocesi lunense del 1470-1471 e due anni dopo, nel 1473 fu unita alla cappella di Cavezzana d’Antena. Probabilmente ricostruita nel XVII secolo e fortemente rimaneggiata tra il 1900 e il 1930 ha una facciata in blocchi squadrati di pietra a vista, con lo stupendo portone bronzeo dell’artista Luciano Preti, rappresentanti scene bibliche.

Cargalla è lambito dal passaggio della Via Francigena, che attraversava la Valdantena per scendere fino a Pontremoli.

Secondo una curiosa tradizione, a Cargalla si trovava un’università , che i pontremolesi ricordano ironicamente per indicare le persone non proprio intelligenti.

Il Caselli riporta nel suo libro "Lunigiana Ignota", dove racconta il suo viaggio nella Lunigiana storica negli anni Trenta del Novecento, che i cargallesi erano di indole poco sociale, chiusi e misteriosi.

Un'altra curiosità è la pietra arenaria posta sopra un architrave datato 1838. Le scene raffigurate sono misteriose: una donna seduta con il volto tra le mani, un uomo divorato da un coccodrillo, un uomo assalito da una fiera, tre figure maschili.

Come arrivare a Cargalla
Cargalla si trova a 11 km circa da Pontremoli, percorrendo la SS62 verso Mignegno, salendo poi lungo i tornanti per la Cisa, prima, da lasciare poi per seguire sulla destra le indicazioni per il paese.



Le fotografie di Cargalla