LA TORRE DI AVENZA

La torre di Avenza Torre di Avenza


Il torrione della fortezza di Avenza è attribuito a Castruccio Castracani signore di Lucca, che nel 1329 e per un breve periodo si impadronì dei territori carraresi. Castruccio preferì fortificare Avenza, più vicina alla via pedemontana per la Liguria a scapito del castello della Moneta.
La torre è il frutto di una serie di rifacimenti ed aggiunte operati nel corso dei secoli, soprattutto dai Cybo-Malaspina, per adeguarla all’uso delle armi da fuoco. Nel XVI secolo, Alberico I Cybo Malaspina bonificò la zona e ristrutturò le fortificazioni, rilanciando così il borgo.
La torre presenta oggi una parte sbrecciata con cornicioni marmorei a tortiglione del XV secolo, ed evidenti segni di una sopraelevazione con una corona di cannoniere del XVII secolo.