VICO

Vico Chiesa
Vico Chiesa

Il paese di Vico si trova a monte di Bagnone, lungo la valle del torrente Fiumenta. È formato da diverse località : Vico Chiesa, Vico Valle, Vico Montale, Vico Canneto e Vico Monterole. È importante per essere divenuto nel 1351 la prima sede dei marchesi Malaspina di Treschietto, con Giovanni detto Berretta, figlio di Niccoló Malaspina del ramo di Filattiera. Vico, insieme a Treschietto e Iera aveva diritto di nominare rappresentanti senza il parere dei quali i Marchesi non potevano imporre tributi: "gli ordinamenti di Vico". Successivamente Giovanni si installò nel castello di Treschietto, ma Vico rimase sotto il dominio malaspiniano fino quasi alla metà del 1700, con Ferdinando Malaspina. Alla sua morte il Granduca di Toscana, i Malaspina di Filattiera e il Fisco Imperiale reclamarono il feudo. Nel 1747 l’imperatore Francesco I decise che il feudo passasse alla Camera Imperiale e l’anno stesso lo donò al conte Carlo Emanuele di Nay e di Richecourt. Nel 1789 morto il Conte il feudo ritornò all’impero e quindi a Pietro Leopoldo Granduca di Toscana.
La parrocchia di Vico, dedicata a Santa Maria Assunta, viene ricordata per la prima volta alla fine del XIII secolo da Geo Pistarino ne "Le pievi della diocesi di Luni", come dipendenza della pieve di Sorano di Filattiera.

Per approfondire:







Strutture turistiche a Vico