ITINERARI DI UN GIORNO IN LUNIGIANA:

Fortezza della Brunella
Abbazia di San Caprasio
Bibola
Caprigliola

Un itinerario all'interno del comune di Aulla, alla scoperta dei due principali lasciti storici rimasti in città, martoriata dai bombardamenti della seconda guerra mondiale: la fortezza della Brunella in alto sul colle che domina Aulla e l'abbazia di San Caprasio, riscoperta negli ultimi anni grazie alle campagne di scavo che hanno riportato alla luce la tomba del Santo.
Si continua verso Bibola, posta come l'abbazia lungo l'antica Via Francigena, borgo circolare in galleria con i ruderi del castello. Infine, Caprigliola, aggrappata alla collina, con le mura medicee e l'alta torre dell'antico castello dei vescovi di Luni.



1. ABBAZIA DI SAN CAPRASIO (1 ora e mezza)

La tomba di San Caprasio Arrivo alle 9.00, orario di apertura dell'abbazia. Esternamente ti potrà sembrare una chiesa qualunque, ma le sorprese si rivelano oltrepassando la soglia dell'ingresso:

- la tomba di San Caprasio.
- il museo con i reperti tra cui i possenti capitelli.
- il reliquiario contenente le spoglie di San Caprasio.
- l'abside medievale originale.

Aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00
Informazioni e prenotazioni: 0187 420148.
Prendi la macchina e sali verso la fortezza della Brunella, sono solo 2 km, ma l'ultimo pezzo con curve in salita.

2. FORTEZZA DELLA BRUNELLA (1 ora e mezza)

La fortezza della Brunella Subito colpisce il suo colore, che le dà il nome. Sembra incredibile ma non è sicuro chi la costruì: Jacopo Ambrogio Malaspina, Giovanni delle Bande Nere, Adamo Centurione, gli UFO???
La visita porta tra le sale, la parte superiore, il fossato e ospita il Museo di Storia Naturale della Lunigiana.

- Orario di ingresso alla fortezza della Brunella. Settembre 2021: sabato, domenica e festivi. Dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 18.30. Informazioni Sigeric: 353 3831233.
Ora riscendiamo verso Aulla per il pranzo. Ecco alcuni suggerimenti:
Albergo Ristorante Da Pasquino
Locanda Magno
Ristorante Per Bacco

Dopo pranzo eccoci pronti per fare una bella passeggiata in due stupendi borghi poco lontani da Aulla: Bibola e Caprigliola. Da Aulla, Bibola si trova a circa 5 km, gran parte in salita.

3. BIBOLA (40 minuti)

Bibola

Bibola si riconosce da tutta la valle, con i resti del castello che assomigliano alle dita di una mano. Parcheggia proprio davanti al castello e visita questo borgo circolare in galleria. Numerosi sono gli angoli caratteristici. Da qui passava una importante variante della Via Francigena, più lunga, ma più sicura rispetto a quella di fondovalle.
Leggenda vuole che i resti di Margherita dei Pannocchieschi moglie del conte Ugolino della Gherardesca, siano conservati nella chiesa del paese.
Da Bibola ci spostiamo verdo l'ultima meta del viaggio: Caprigliola. Una decina di km (20 minuti) riscendendo verso Aulla e poi prendendo a sinistra lungo la statale della Cisa. Lascia la macchina prima dell'ingresso del borgo.

4. CAPRIGLIOLA (40 minuti)

Virgoletta

Visto dall'autostrada si ammira Caprigliola in tutta la sua bellezza, allungata sulla collina, quando è illuminata sembra una nave, in occasione delle celebrazioni della Madonna del Buon Consiglio l'8 settembre.
Caprigliola è propria antica, fino a qui arrivavano i domini dei vescovi di Luni, il borgo era la residenza estiva del vescovo. L'alto campanile della chiesa era una delle torri della fortezza. Di quell'epoca rimane anche il cassero trecentesco.
Con il dominio mediceo invece, vennero rafforzate le mura fortificate, tuttoggi ben conservate.