SCHIARA/h2>
Schiara
Schiara

Schiara è il paese più grande di Tramonti, o il meno piccolo. Forse deve il suo nome al fatto che è il primo a ricevere il sole mattutino, ma anche il primo a rimanere al buio la sera. Si intravede dalla litoranea per Riomaggiore, guardando verso Portovenere e l’Isola Palmaria. Le case sono letteralmente appese alla montagna e ovviamente a strapiombo sul mare. Arrivando da Campiglia o dalla chiesetta di Sant’Antonio, spuntano a un certo punto i tetti rossi delle vecchie cantine dei contadini di Biassa, oggi ristrutturate e adibite a (seconde) case. C’è pure una chiesa, piccolissima, dedicata a Sant’Antonio.
Da qui una scalinata di settecento gradini scende fino al mare, allo Scao, come dicono da queste parti, dove si trovano baracche di pescatori. Schiara non ha una spiaggia, ma solo lo scalo appunto.
Ci si può arrivare da Campiglia lungo un sentiero di circa un’ora, passando dalla fonte di Nozzano o dalla cappelletta di Sant’Antonio, sempre per la fonte di Nozzano e dal menhir di Tramonti.

Per approfondire
Da Campiglia a Schiara
Da Sant’Antonio a Schiara
I paesi di Tramonti
Percorsi trekking a Tramonti

Torna indietro