LE SPIAGGE DI LERICI

La spiaggia della Venere Azzurra
La spiaggia della Venere Azzurra

Il lungomare di Lerici è diviso dalla presenza imponente del castello di origini pisane. Da una parte e dall’altra si trovano le spiagge e gli stabilimenti balneari. Verso Tellaro si trovano le piccole spiagge di San Giorgio e lo stabilimento balneare sulla scogliera "Ciccillo a Mare", subito dietro il castello, in parte però spiaggia comunale. Oltre si rincorre un tratto di costa frastagliata non raggiungibile a piedi e non accessibile in generale in quanto zona militare a Maralunga e zona archeologica a Cala Caletta.
Verso San Terenzo, oltre il porto, è possibile stendere l’asciugamano sui grossi scogli che riparano la passeggiata a mare, nella spiaggia a pagamento dello stabilimento balneare "Lido di Lerici" o sulla spiaggia della Venera Azzurra, libera, ma dove si trova anche un bagno attrezzato, dove noleggiare ombrelloni, sdraio, lettini e pedalò o rilassarsi bevendo qualcosa in uno dei chioschi. Molto caratteristica, si raggiunge direttamente a piedi dal parcheggio a pagamento posto all’entrata del paese. Nei pressi di punta Marigola, un moletto è sempre affollato di bagnanti, così come altri grandi scogli.
Da tutta la conca lericina si gode di un paesaggio unico, con le verdi colline alle spalle e la vista del Golfo dei Poeti davanti, con l’Isola Palmaria, Portovenere, il castello di Lerici e quello di San Terenzo.
In generale, il fondo del mare è molto basso e sabbioso e si tocca per un lungo tratto, molto diverso dal fondale sassoso delle Cinque Terre.

Per approfondire
Le spiagge di San Terenzo
Le spiagge di Fiascherino
Le spiagge di Tellaro